Archivi tag: Pietro Peli

Pietro Peli
Tre poesie 

fisica_quantistica-638x425

SAPERTI VIVO

Saperti vivo, amico, è volontà
di incontrare presto la tua
strada che spezza la salita.
Non c’è molto di cui parlare Continua a leggere

Annunci

1 Commento

Archiviato in RICERCHE

Pietro Peli
Tre poesie

disoccupati 1

*
Grande per amarvi fu l’odiare
quando nel buio ho pianto
il mio figlio
abortito nel pensiero.
Nel corpo sono rimasto io
a sua testimonianza
e l’ho spinto agli schiaffi. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in RICERCHE

Pietro Peli
Trittico dei traditi

allende

PUNTO E A CAPO

Punto e a capo:
il capo è il punto.
Sono giunto a concludere
stanco di sole di rame
falso
sono io ad abiurare
e rimorde ogni secondo
nel fianco
nel fianco scoperto
questa consapevole
alba disattesa. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in RICERCHE

Pietro Peli
Stanotte

chauvigny-102

Il mondo usciva
dal sangue un grumo
dalla bocca
non dagli occhi chiusi
le mani serrate sulle fosse:
stanotte ho avuto paura. Continua a leggere

1 Commento

Archiviato in RICERCHE

Pietro Peli
Terzo inno a Nettuno

Nettuno bronzino_008_ritratto_andrea_doria_come_nettuno_1550

Bronzino, Nettuno

Presso il tuo cuore gigante,
inarrivabile, o mostro,
cosa comanda la pressione
i gas e i venti furibondi
se non colti dall’albero del sole
i frutti dell’atomo celeste? Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in RICERCHE

Pietro Peli
Secondo inno a Nettuno

Nettuno bronzino_008_ritratto_andrea_doria_come_nettuno_1550

A te, rivolgo un altro inno:
a me il riverbero che arriverà
nel giorno del mai.

Perché il cupo scendere del gorgo
nel nero che striscia sul bianco
illude senza paura. Continua a leggere

2 commenti

Archiviato in RICERCHE

Pietro Peli
Inno a Nettuno

Nettuno bronzino_008_ritratto_andrea_doria_come_nettuno_1550

Il freddo ogni tanto
saggia l’indifferenza
come l’imbuto che tutto attrae
e nel gorgo non conserva il fuoco.
Nel tempo profondo egli rimane muto,
nello spazzare delle macchie, dei venti
una lontananza che uccide
tra i marosi immaginari. Continua a leggere

3 commenti

Archiviato in RICERCHE